Città in fiore è la ripartenza total green rivolta a tutta la Calabria dall’associazione Vitambiente con lo scopo di colorare e far fiorire la positività e la rinascita cittadina a partire dall’atteggiamento di molti imprenditori e commercianti di ogni categoria e da tanti tanti cittadini.

L’associazione impegnata nel sociale sin dall’inizio del lockdown, è presieduta dall’avvocato Pietro Marino con il bene placido dell’amministrazione comunale e dell’assessore al Decoro Pubblico, Alessandra Lobello. «Siamo consapevoli che una comunità si crea grazie ai cittadini e non solo con le risorse economiche» ha dichiarato Alessandra Lobello in live streaming su DB Radio, in occasione della piantumazione di piantine odorose, i cosiddetti fiori della cucina, in una delle aiuole dei giardinetti nel quartiere di San Leonardo. «Segnamo una sorta di ripresa – ha continuato la Lobello – con una pianta, un fiore, si possono colorare le nostre case e sarà più bello passeggiare».

Menta, rosmarino, salvia, peperocino, più di venti piante per l’iniziativa promossa da Vitambiente e supportata dall’Associazione Provinciale Cuochi Catanzaresi di cui ne era presente un nutrito gruppo di chef, tra cui le nostre Lady Chef Anita Ferragina Valentina Amato che ogni lunedì e giovedì conducono Penna e Taccuino – Lezioni di cucina in compagnia di tanti ospiti!

«La concessione dell’amministrazione comunale di quest’aiuola ci ha permesso di riempirla dei fiori della cucina e speriamo che tutta la cittadinanza ci possa aiutare a far rifiorire la nostra bella Catanzaro» ha dichiarato l’avvocato Marino, in perfetta sintonia con il presidente dell’APC Catanzaresi, lo chef Domenico Origlia. «Questo periodo di emergenza causato dal Coronavirus ci ha legato e oggi non potevamo che partecipare a nostro modo, attraverso quindi le erbe aromatiche» ha spiegato lo chef, chiarendo come il simbolo voglia spronare la cittadinanza a contribuire fornendo “quel tocco in più” all’ambiente urbano «come questi odori danno quel tocco in più ai nostri piatti».

È stata l’occasione per lo Chef Origlia di ringraziare l’amministrazione, presente e attiva sul territorio catanzarese, offrendo il gagliardetto dell’APC Catanzaro all’assessore Lobello e all’avvocato Marino di Vitambiente. «Saremo sempre disponibili con la nostra professionalità a dare una mano e partecipare agli eventi sul territorio -ha continuato Origlia- la nostra vicinanza va alla cittadinanza e al nostro settore, ai ristoratori, ai cuochi, agli amatori, a tutti coloro che vorranno avvicinarsi per ripartire insieme».

Ecco, infatti, subito l’innesco che ha condotto i commercianti del quartiere a rispondere alla richiesta abbellendo vetrine e tavolini con i colori e i profumi dei fiori e impreziosendo il proprio menu con odori e sapori floreali. Menù ad hoc con piante aromatiche, un cocktail, un gelato, tutti prodotti creati per l’occasione e offerti ad un prezzo speciale! L’iniziativa Città in fiore prosegue per tutto il fine settimana per le vie del centro.

Un vero e proprio evento documentato in collegamento

Il DB Day del 29 maggio ha documentato il momento di cooperazione tra le casacche bianche degli Chef catanzaresi e, alle distanze di sicurezza congrue previste dall’emergenza Covid19, i volontari di Vitambiente.

DB Radio si era già resa testimone e portavoce della prima inaugurazione artistica completamente digital durante il lockdown, mi riferisco a Atworks on the pandemic di Luca Viapiana, solo la sua sensibilità avrebbe potuto proporre opere che vanno al di là di una stanza, cambiando lo stile di vita e omologandosi ad una nuova normalità, con le sue speranze e la ricerca di armonia interiore.

Mostrateci le vostre foto

Usando l’hashtag #catanzarocittàinfiore con il tag @dbradiocz e @vita_ambiente_official sia su Facebook che su Instagram.

(Puntata del DB Day del 29.05.2020)