È tornato NetClub dopo la puntata di mercoledì 28 ottobre durante la gara di Coppa Italia tra Genoa e Catanzaro. I giallorossi, domani 1 novembre saranno impegnati in casa della capolista Ternana.

I giallorossi dopo il match del “Marassi” non sono tornati in città ma si sono fermati ad Orte dove sono stati in ritiro.

LUCA FIORINO: “MI ASPETTO UN MATCH TRA DUE GRANDI SQUADRE”

All’interno del programma condotto da Matteo Pirritano e Francesco Panza è intervenuto Luca Fiorino, telecronista della piattaforma di Eleven Sports per parlare del big match tra rossoverdi e giallorossi.

“Mi aspetto un match di grandissimo livello tra due club – ha affermato Fiorino – che lotteranno per il primo posto. Sono due squadre blasonate che possono sognare in grande. La Ternana ha 15 punti, è imbattuta ed in casa non ha mai preso gol. Sarà un bel test per il Catanzaro. Mi farà piacere commentare la partita. Conosco Calabro, visto che per due anni mi sono occupato della Viterbese”.

La Ternana è partita molto forte: “Cristiano Lucarelli ha lavorato tanto sull’aspetto mentale. Il mister parla soprattutto con chi gioca meno. Riesce a fare anche un turnover molto mirato. Tante scelte coinvolgendo tutto il gruppo”.

Parole positive da parte del telecronista per l’allenatore dei giallorossi. “Calabro lo ritengo un ottimo allenatore. Ha portato in finale di Coppa la Viterbese. Quando aveva la possibilità faceva girare i propri giocatori. Da quando ci sono i cinque cambi, questo può dare soluzioni diverse. L’unica certezza è il modulo e non si schioderà mai dal 3-5-2. Quello di domani è un match che si prepara da solo”.

Ternana e Catanzaro sono due delle squadre con media età più alta. “Sono due tra le cinque compagini che si giocheranno la B con Bari, Teramo ed Avellino”.

VITTORIO GIUMMO: “BISOGNA ARRIVARE AD UNA STABILITA’ DI MODULO”

Ospite della puntata odierna di NetClub anche il giornalista Vittorio Giummo.

“In questa fase la squadra giallorossa deve scontare l’idea di essere un cantiere aperto. Stiamo vivendo una stagione particolare per l’emergenza Covid. Mi auguro che il Catanzaro possa trovare al più presto la giusta quadra. Si incomincia a intravedere una forza di squadra ma c’è ancora tanto da lavorare”.

Il giornalista ha commentato in questi termini il mercato operato dalla società giallorossa: “Non ho mai pensato che il Catanzaro puntasse su un progetto ridimensionato. Molte volte sono strategie di mercato. Sono arrivati calciatori di qualità. Ci sono stati dei rallentamenti con calciatori che hanno preferito cambiare aria. Martinelli era stato messo da parte e poi è rimasto. Per Pinna è intervenuto il direttore Cerri perché poteva tornare utile. I giallorossi hanno dovuto togliere degli elementi sotto contratti. Non è stato un mercato semplice anche per via del Coronavirus”.

“Calabro ha a disposizione una rosa corposa. Per quanto riguardo il modulo – ha dichiarato Giummo – ha varie soluzioni. Cambiare in continuazione crea confusione fra i calciatori. Il Catanzaro si può plasmare con un 3-4-1-2 ma anche il 4-4-2. Bisogna, però, arrivare ad un punto dove si giunge ad una certa stabilità. La manovra deve divenire più fluida”.

Per la stagione 2020-2021 Net Club ha una nuova sigla. Nella puntata di oggi è stata proposta più volte sulle note di “Nu passu arretu e n’atru avanti”, la canzone che, in realtà, esisteva già dal 2017. Grazie a Kalafi, alla Three Hills Production e Andrea Lopez è stata arrangiata con un testo dedicato ai colori giallorossi.